Pulizia a Vapore sì, Pulizia a Vapore no: tutti i Vantaggi e gli Svantaggi in questa guida di Easy Service!

Pulizia a vapore

È il momento di parlare dell’utilizzo degli apparecchi a vapore per le pulizie di casa o degli uffici. In questo articolo si considerano gli utilizzi classici nei piccoli e medi ambienti – sono quindi escluse le pulizie industriali, anche se i principi generali restano comunque validi.

Vediamo insieme i pro e i contro della pulizia a vapore!

I sostenitori della pulizia a vapore esaltano una serie di qualità. Alcune sono indubbie, altre forse più adatte a slogan di vendita che non a reali consigli. Consideriamone insieme le principali.

Pulizia a vapore

Gli apparecchi a vapore sono senz’altro EFFICACI.

Infatti, il calore permette di sciogliere lo sporco incrostato in punti difficili da raggiungere in altro modo (come, ad esempio, le fughe, di cui abbiamo parlato qui).

Questo è sicuramente VERO per alcune tipologie di superfici. La pulizia a vapore può essere fatta tranquillamente su pavimenti in ceramica. Da evitare assolutamente su pavimenti trattati con cere o sul parquet. Sapevi che il calore scioglie il trattamento? Con la pulizia a vapore, però, possiamo igienizzare tappeti, divani e tessuti proprio grazie alle alte temperature.

Gli apparecchi a vapore sono ECONOMICI. Si risparmia tanto sull’utilizzo dei detersivi.

Questo punto non è in realtà così certo. Vanno messi a confronto, infatti, i costi per il consumo dei detersivi (certo non elevati) rispetto al consumo extra di elettricità. Sviluppare così tanto calore e per un tempo piuttosto lungo è un’operazione onerosa in termini di energia. Ciò anche in virtù del fatto che i piccoli apparecchi domestici soffrono anche di una discreta dispersione energetica. Ovviamente la convenienza in senso assoluto dipende dal tipo di contratto di fornitura elettrica che si ha, ma non è affatto scontata come a volte si sente dire.

Gli apparecchi per la pulizia a vapore sono ECOLOGICI, sempre per il risparmio di detersivi.

Questa è una voce che potremmo considerare PARZIALMENTE VERA. Effettivamente essi limitano l’utilizzo di sostanze detergenti, ma pesano sull’ambiente in termini di produzione energetica. In molti casi poi è consigliabile potenziare l’azione del vapore aggiungendo anche dosi minime di detergenti o profumazioni gradite.

Sono PRATICI gli apparecchi per la pulizia a vapore? Sembrerebbe di sì, perché consentono di pulire più rapidamente e con meno fatica.

Tuttavia, se stai pensando che gli apparecchi a vapore riducano i passaggi necessari per avere una casa pulita, sappi che non è così. Prima di passare il vapore, di solito, dovrai togliere la polvere e lo sporco non incrostato con altri metodi. Prova ad esempio passare una scopa a vapore su un pavimento non spazzato: avrai come risultato rigagnoli neri e un pavimento da pulire di nuovo.
Oppure, se il tuo scopo è sciogliere le incrostazioni, una volta sciolte con l’aiuto del vapore dovrai comunque ripassare la superficie con altri metodi per averla pulita.

Pulizia a vapore

Perché, allora, acquistare un apparecchio per la pulizia a vapore?

I vantaggi ovviamente sono molteplici. Gli apparecchi per la pulizia a vapore permettono di pulire in profondità e con essi si può periodicamente igienizzare i tessuti di divani e tappeti (che da soli sono già due ottimi motivi per acquistarne uno per la propria casa).
È più difficile, invece, pensare che possano sostituire o rivoluzionare totalmente il nostro modo di pulire, per i motivi sopra esposti. In sintesi, li consigliamo più come una integrazione che non una sostituzione delle abituali pulizie.

Vediamo adesso come pulire la casa con il vapore!

Cerchi un metodo ecologico e naturale per pulire ogni angolo della tua casa? Potresti scegliere il vaporetto o la vaporella! Grazie alla forza del vapore avrai il massimo risultato con il minimo sforzo. Oppure potrai rivolgerti ai nostri professionisti, compilando questo modulo.

Vuoi un modo semplice ed ecologico per pulire anche lo sporco più ostinato? Prova a pulire la tua casa a vapore!

Cerchi una forza imbattibile contro lo sporco? Prova il vapore!
Pulire la casa con il vapore è un modo ecologico e naturale per smacchiare, igienizzare e detergere senza l’utilizzo di detersivi chimici.
Con il vapore puoi pulire in modo facile e veloce pavimenti, tappeti, finestre, fornelli, forno e anche microonde. Insomma puoi rimettere a lucido tutta la casa!

In commercio esistono diversi elettrodomestici creati appositamente per la pulizia a vapore, i più conosciuti sono senza dubbio la vaporella e il vaporetto Polti.

I modelli a pistola sono maneggevoli e utili per le pulizie di piccole dimensioni.

I prodotti Polti sono disponibili in diverse dimensioni e diversi prezzi: c’è il Polti Vaporettino First, ideale per pulizie di “piccole dimensioni”. A forma di pistola, compatto e maneggevole, questo tipo di vaporetto è perfetto per pulire le piastrelle del bagno o della cucina, i fornelli, i sanitari.
Esiste poi il Polti Vaporetto Go, della grandezza di un aspirapolvere, che permette di fare le pulizie più importanti come tappeti, pavimenti e vetri. Se però vuoi fare una ricerca più avanzata esistono anche altre marche di elettrodomestici per la pulizia a vapore come la Clatronic, che si aggira su prezzi intorno ai 51 euro per una Macchina a Vapore; la Kärcher con modelli da € 110 e l’altrettanto nota Ariete che comprende pulitori a vapore di piccole e medie dimensioni (dai 50 ai 90 euro circa).

Pulizia a vapore

I modelli più piccoli, o a pistola, si riempiono facilmente con l’acqua del rubinetto.

Non hanno pressione in caldaia e quindi non solo si riscaldano rapidamente, ma possono anche essere portati a tracolla! I modelli più tradizionali invece hanno una caldaia a pressione e richiedono qualche minuto in più per raggiungere le temperature ottimali. A questi tempi devi sommare le tempistiche per il raffreddamento per l’apertura del serbatoio. Ad ogni modo tutte le tipologie di apparecchi a vapore sono vendute con una vasta dotazione di accessori che permettono di pulire ogni superficie con il minimo sforzo!

In commercio sono presenti diversi modelli di vaporetto. Fra questi anche i prodotti Ariete.

Prima di procedere alla scelta del vostro nuovo “alleato” vaporetto, è importante capire come funziona e in che modo questo apparecchio riesce a pulire la nostra casa con il minimo sforzo. È proprio grazie alla forza del vapore che questa tipologia di elettrodomestici non solo scioglie lo sporco, ma igienizza le superfici uccidendo germi e batteri. Il procedimento è molto semplice: il pulitore riscalda l’acqua tra i 120° e i 150° trasformandola quindi in vapore. Quest’ultimo, grazie al calore sprigionato, è in grado di sciogliere i grassi, le incrostazioni, le muffe, le macchie di cibo, gli acari della polvere e addirittura riesce a eliminare le chewing gum dai tessuti!
Come farne a meno?

Ora che, in linea generale, conosciamo marche, prezzi e funzionamento della pulizia a vapore non possiamo far altro che testarla e rendere i nostri lavori domestici una passeggiata. Provare per credere? Sicuramente conviene tentare!

Se invece preferisci rivolgerti a veri e propri professionisti del pulito, contatta le nostre squadre utilizzando il modulo di contatto. Easy Service Solutions ti offrirà la soluzione migliore per le tue esigenze.

A presto!

4 Condivisioni

Rispondi

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
X

Clicca e Richiedi i Costi

¤