Giugno 25, 2019

Cappotto Termico Interno

cappotto termico interno
cappotto termico interno

Il Cappotto Termico Interno è la soluzione pratica ed efficiente che ti aiuterà a tenere sotto controllo la temperatura all’interno.

Cappotto Termico Interno serve a creare un isolamento termico per il risparmio energetico, e andrebbe fatto all’esterno.

Cappotto Termico Interno ha diverse funzioni: infatti può essere utilizzato anche per l’isolamento acustico.

Vuoi ottimizzare l’isolamento della tua casa?

Chiedi subito un preventivo per realizzare un cappotto termico interno per la tua casa.

Cos’è il Cappotto Termico Interno?

Cappotto Termico Intero è un tipo di coibentazione ed isolamento che viene applicato sulla superficie delle pareti o del tetto. I pannelli utilizzati in questo tipo di intervento sono di dimensioni ridotte e occupano meno spazio.

Cappotto Termico Interno resta comunque un metodo di isolamento molto efficace.

Dunque la funzione principale del Cappotto Termico Intero è quello di creare una barriera di isolamento che sia in grado di evitare una dispersione di calore. Esistono due tipi di Cappotto Termico: quello interno, che viene applicato sulla parete e poi ricoperto, e quello esterno, applicato direttamente sull’involucro esterno. Quello esterno ha una migliore tenuta della temperatura, anche perché lo spessore che si viene a creare permette di avere un ambiente più confortevole.

Il Cappotto Termico Interno viene invece utilizzato quando l’applicazione isolante esterna non può essere installata: in alcuni casi ci potrebbero essere dei vincoli, che costringono l’utente ad utilizzarne uno interno. I Cappotti Termici Interni vengono prodotti con diversi materiali, i quali vengono scelti in base alle esigenze.

Questa pratica è particolarmente consigliata se possiedi un appartamento all’interno di un condominio, dove i regolamenti possono impedire qualsiasi intervento sulle pareti esterne, e in città, in cui è difficile effettuare lavori che necessitano di ponteggi o dove esistono vincoli architettonici.

Chiedi subito un preventivo per realizzare un cappotto termico interno per la tua casa.

Qual è il costo per Cappotto Termico Intero?

Riassumiamo per praticità le variabili principali che incidono sul preventivo finale:

  • Il costo per il Cappotto Termico Interno è determinato dalla tipologia di edificio o di abitazione in questione e dalla metratura dell’immobile stesso;
  • Costo dei materiali: sul mercato sono disponibili materiali adatti alle più diverse esigenze. Sarà la consulenza di un professionista a valutare quale è la soluzione per il miglior Сappotto Termico Interno per la tua abitazione. A seconda che la scelta ricada su un materiale sintetico oppure su uno di origine naturale, il preventivo subirà oscillazioni di prezzo significative;
  • Costo della manodopera: dipende dalla regione nella quale vengono realizzati i lavori e dalla qualità del prodotto finale;
  • Quantità di lavoro preparatorio e tipo di posa necessari. La preparazione preliminare può richiedere interventi lievi oppure più importanti, per quantità di lavoro e per attrezzature necessarie. Ugualmente anche le tecniche di installazione incidono sul preventivo finale.

Installare Cappotto Termico Intero è un intervento non molto costoso. Adottare un isolamento di tipo interno ti farà risparmiare sul lungo termine.

I costi vengono comunque calcolati singolarmente, per conoscere la cifra precisa del tuo Cappotto Termico Interno, dunque, dovrai rivolgerti a delle ditte esperte.

Chiedi subito un preventivo per realizzare un cappotto termico interno per la tua casa.

Cappotto Termico Interno: vantaggi

Come già anticipato, questo intervento non è molto costoso ma permette dei risparmi sul lungo periodo.

Sintetizziamo per praticità i principali vantaggi che si riscontrano installando il Cappotto Termico Interno:

  • Risparmio energetico: Un riscaldamento rapido delle stanze con risparmi energetici visibili fin da subito. La temperatura giusta secondo il fabbisogno energetico viene raggiunta in tempi minori e mantenuta anche ad impianto spento. Il risparmio misurato in bolletta può arrivare, nei casi ottimali, anche oltre il 40%.  Questo fa del Cappotto Termico Interno il sistema di isolamento ideale per le case private, dove i radiatori non sono attivi per tutta la giornata ed è importante riscaldare gli ambienti velocemente;
  • Efficienza aumentata del sistema di riscaldamento: miglior comfort domestico e risoluzione dei problemi legati all’umidità e alle muffe. L’applicazione dei pannelli prevede solitamente la creazione di una barriera, che elimina la preoccupazione della condensa utilizzando un materiale traspirante;
  • Messa in posa rapida ed economica: il lavoro di installazione è generalmente poco impegnativo e poco invasivo per la casa, permettendo di risparmiare tempo e quindi il danaro della manodopera necessaria;

Chiedi subito un preventivo per realizzare un cappotto termico interno per la tua casa.

Cappotto Termico Interno: quale scegliere?

Ci sono diversi tipi di Cappotti Termici Interni che possono essere scelti in base alle proprie esigenze.

L’isolante interno può essere realizzato con diversi materiali. I materiali che si utilizzano sono lana minerale, fibra di legno, sughero, schiume minerali, polistirene espanso sinterizzato, polistirene estruso, poliuretano, cartongesso e sughero.

Tutti gli isolanti naturali, ovvero prodotti vegetali o animali, hanno un basso impatto ambientale, ma hanno un costo sicuramente alto e, dunque, una soluzione di questo genere potrebbe essere molto costosa se si deve isolare tutta la propria abitazione.

Un buon compromesso tra qualità e prezzo è sicuramente quello che si trova negli isolanti sintetici: conducibilità termica molto bassa e prodotti economici che permettono di avere un ottimo isolamento. Questi derivano dalla sintesi di resine fenoliche o dal petrolio, dunque l’impatto ambientale è piuttosto consistente. Inoltre richiedono una maggiore manutenzione nel lungo periodo, ma consentono comunque un risparmio non indifferente. I materiali sintetici hanno sicuramente una maggiore diffusione anche per via della semplicità di installazione, ma anche per il basso costo.

Un altro tipo di materiali che vanno a formare i pannelli isolanti sono quelli minerali, che hanno un basso impatto ambientale: argilla espansa o lana di roccia sono i prodotti più comuni e creano un’ottima barriera per poter isolare al meglio l’abitazione. Anche in questo caso il rapporto qualità-prezzo è ottimale, anche se la posa risulta essere leggermente più difficile.

Chiedi subito un preventivo per realizzare un cappotto termico interno per la tua casa.

Come si applica il Cappotto Termico Interno?

L’applicazione del cappotto termico interno è facile e veloce. Si compone solamente di 5 passaggi:

  • preparazione e pulizia dell’intonaco;
  • fissaggio dei montanti verticali in legno o alluminio;
  • posa dei pannelli isolanti;
  • disposizione di uno strato impermeabile;
  • stesura del doppio strato di cartongesso e finitura.

Il montaggio non richiede tempi particolarmente lunghi e, proprio per questo motivo, i costi si riducono. Tuttavia, pur essendo un intervento semplice, è sempre meglio evitare il fai-da-te. Un’applicazione scorretta dei pannelli può infatti creare muffe e umidità all’interno della casa.

Chiedi subito un preventivo per realizzare un cappotto termico interno per la tua casa.

0 Condivisioni
Impresa di Pulizie Roma e Ristrutturazioni
chatta con noi
Hai bisogno di aiuto?
Chiedi un Preventivo Gratuito:
preventivo


Oppure telefona allo
0692927977


Oppure chatta subito