Impianto di Riscaldamento a Pavimento: Costi e tutti i Consigli utili

riscaldamento a pavimento

Se vogliamo rinnovare i nostri spazi abitativi o ristrutturare un nuovo appartamento, dovremo necessariamente confrontarci con il costo dell’impianto di riscaldamento a pavimento o con i costi di quello più tradizionale. La scelta del sistema di riscaldamento ricade sempre più spesso sull’impianto a pavimento. In questo articolo, dunque, troverai utili indicazioni tecniche sul funzionamento e il costo dell’impianto di riscaldamento a pavimento. Potrai così scegliere con oculatezza se percorrere la strada tradizionale oppure optare per una più innovativa.

riscaldamento a pavimento

Perché scegliere un impianto di riscaldamento a pavimento?

Proveremo a fornirti qualche informazione per aiutarti a comprendere in maniera ottimale il funzionamento di questa soluzione innovativa. Disporrai, inoltre, di una panoramica generale sui costi dell’impianto del riscaldamento a pavimento, nonché sulla sua realizzazione e gestione.

Attualmente la grande sfida risiede nel recupero dell’impianto esistente più che nella sua costruzione ex novo. Per questo motivo per cui è bene informarsi sugli incentivi statali di cui potremmo fruire. In questo settore, risultano cruciali il benessere climatico e l’efficienza energetica.

Le soluzioni tecnologiche che abbiamo a disposizione sono essenzialmente due:

  • Riscaldamento tradizionale a radiatori
  • Riscaldamento innovativo a pannelli radianti

Quali sono le differenze nell’installazione, nella gestione e nel costo di un impianto di riscaldamento a pavimento (a pannelli radianti) rispetto a un impianto di riscaldamento più tradizionale (a radiatori)?

Entrambi i sistemi di riscaldamento funzionano servendosi di un liquido vettore, l’acqua, che conduce il calore. Certo, il costo relativo all’impianto di riscaldamento a pavimento così come quello più tradizionale, può basarsi anche sull’impiego di elettricità che percorrendo delle serpentine le riscalda facendo in modo che esse funzionino da corpo radiante. A essere onesti, tale metodo è davvero molto poco usato.

Come funziona un impianto di riscaldamento tradizionale?

Il riscaldamento classico funziona tramite una caldaia che produce acqua calda alla temperatura di circa 70°. L’acqua percorre un circuito chiuso che parte dalla caldaia e torna alla caldaia stessa. Durante tale circuito, l’acqua attraversa forzatamente i termosifoni che scambiano calore riscaldando l’aria circostante. Il calore si propaga principalmente per moti convettivi.

riscaldamento a pavimento

Come funziona un impianto di riscaldamento a pavimento?

Anche il riscaldamento a pavimento ha bisogno di una caldaia. Eppure i termosifoni vengono sostituiti da serpentine posizionate a terra, sotto il pavimento, e affogate all’interno del massetto. In questo caso l’acqua viaggia a temperature più basse: circa 30-35°. Il calore non si propaga più per moti convettivi. Infatti tali moti si instaurano qualora la differenza di temperatura fra le masse d’aria fredda e calda sia notevole.

L’aria riscaldata dai pavimenti raggiunge temperature molto più basse rispetto a quella riscaldata dai radiatori e rimane pressoché immobile. Il calore si propaga per irraggiamento, come accade per il sole.

Differenze tra l’impianto di riscaldamento a pavimento e quello tradizionale

Per quanto riguarda il metodo classico, i termosifoni si scaldano velocemente con acqua ad alta temperatura portando gli ambienti a riscaldarsi e raffreddarsi altrettanto rapidamente perché, una volta spenta la caldaia, l’acqua in circolo si raffredda in men che non si dica. Al contrario, i pannelli radianti si riscaldano molto più lentamente e si raffreddano pure molto più lentamente poiché l’acqua ha temperature più basse. Inoltre, in quest’ultimo caso, il mezzo che divide l’ambiente dal vettore di calore è un massetto di calcestruzzo che presenta una notevole inerzia termica e quindi i passaggi fra temperature diverse sono meno rapidi.

Questo metodo innovativo richiede di entrare in funzione a inizio del periodo invernale e dovrà essere disattivato alla fine di tale periodo. Non sono consigliabili attivazioni localizzate nel tempo: gli ambienti iniziano ad arrivare alla giusta temperatura dopo circa 24-36 ore dall’accensione.

riscaldamento a pavimento

Prezzi di un impianto di riscaldamento a pavimento e costi di gestione

L’impianto di riscaldamento a pavimento, in termini di realizzazione, è più oneroso rispetto a quello tradizionale. L’installazione può costare fino al 30-40 % in più. In generale è corretto valutare una forbice di costi che va dai 50 ai 90 euro a metro quadrato. Il prezzo varia in base alla posizione geografica, al fatto che la tua abitazione si trovi in campagna o in città, al piano del tuo appartamento, ecc.

In termini di gestione il discorso cambia radicalmente. Il prezzo dell’impianto di riscaldamento a pavimento è, infatti, sensibilmente minore e in prospettiva permette un oggettivo risparmio stimabile intorno al 15-25%. È bene tener presente che se hai un involucro esterno poco isolato, il calore dei pannelli si disperderà rapidamente e il risparmio appena illustrato sarà sensibilmente minore.

Impianto di riscaldamento a pavimento o tradizionale?

La scelta di un impianto piuttosto che di un altro dipende soprattutto dalle abitudini delle diverse persone. Consideriamone alcune qui di seguito.

  1. Una parte della famiglia vive sempre in casa e quindi è conveniente che gli ambienti non si raffreddino mai? Allora il riscaldamento a pavimento è una scelta davvero azzeccata.
  2. La tua casa ti accoglie solo di notte e nei fine settimana? Allora opterai per un impianto classico. Lo accenderai solo nei momenti di necessità e avrai maggior risparmio.
  3. Disponi di un involucro esterno e di infissi poco isolanti? Il riscaldamento a pavimento potrebbe non essere in grado di fare il proprio lavoro poiché non arriverebbe mai a scaldare sufficientemente gli ambienti.
  4. Alcuni familiari soffrono di asma o allergie? Allora il riscaldamento a pavimento sarà migliore.

Ecco allora svelate le differenze principali relative al funzionamento, all’installazione, alla gestione e ai costi dell’impianto di riscaldamento a pavimento rispetto all’impianto di riscaldamento più tradizionale.

riscaldamento a pavimento

Tieni presente sempre che la professionalità non si improvvisa! Se hai dubbi e/o un contesto particolare da affrontare ritienici a disposizione per valutare insieme il da farsi. L’importante è raggiungere il risultato che hai in mente.

Easy Service Solutions è il tuo CENTRO di COMPETENZA preferito, ricordatelo!

Se ti è piaciuto quanto letto sin qui saprai apprezzare anche questo articolo.

Se vuoi saperne di più sul modo migliore per installare un
impianto di riscaldamento a pavimento, se desideri un supporto per le tue
scelte o se devi far fronte a un contesto particolare, non esitare a
contattarci. Oppure chiedi un preventivo gratuito e valuta insieme ai nostri
esperti la soluzione migliore per la tua casa. Puoi usare l’apposito modulo di contatto o
anche lasciare un commento sul Blog. Ti risponderemo il prima possibile.

Ti invitiamo a far conoscere il nostro lavoro, a condividerlo sui social network mediante i pulsanti appositi e a lasciare il tuo “mi piace” sulla nostra pagina facebook. Per informazioni puoi addirittura chattare con noi cliccando qui.

10 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Impresa di Pulizie Roma e Ristrutturazioni
chatta con noi
Hai bisogno di aiuto?
Chiedi un Preventivo Gratuito:
preventivo


Oppure telefona allo
0692927977


Oppure chatta subito
10 Condivisioni
Tweet
Pin
Share10
Share