Come Riapplicare il Silicone alla Vasca da Bagno (Seconda e Ultima Parte)

silicone

Quando il silicone attorno alla vasca da bagno comincia a sbriciolarsi, l’acqua penetra nelle fessure e potrebbero svilupparsi delle muffe. Questo è il momento di cambiare il silicone mettendone di nuovo e più forte, per garantire l’azione sigillante.

Easy Service Solutions ti ha spiegato qui le prime operazioni per rimuovere il vecchio strato di silicone. Vediamo insieme cosa resta da fare.

Aspetta che la vasca o la doccia si asciughi perfettamente durante la notte. Non deve rimanere alcuna traccia di umidità. Né quella penetrata a causa del vecchio silicone ormai inefficace, né quella causata dalle tue recenti operazioni di pulizia. Anche una minima traccia di acqua impedirà al nuovo silicone di aderire completamente.

Scegli poi il nuovo silicone.

Quelli a base di PVA o lattice acrilico sono i migliori per le superfici in ceramica/piastrella. Si tratta, infatti, di un materiale duro e facile da togliere in un’unica striscia. I sigillanti al silicone sono ottimi per le piastrelle e la fibra di vetro perché rimangono piuttosto morbidi quando si asciugano.

Taglia la punta del tubo di silicone. Assicurati che il foro non sia troppo grande, altrimenti non sarai in grado di controllare la quantità di sigillante che esce. Inoltre, sappi che un foro più piccolo ti aiuterà a essere preciso.

Per prima cosa, schiaccia una striscia di silicone non più spessa di 0,6 cm lungo le congiunzioni verticali.

Liscia con le dita in modo che entri uniformemente nella giuntura. Le dita riusciranno a togliere ogni eccesso di sigillante e potrai pulirti con una spugna bagnata.

Ripeti il medesimo procedimento per le congiunzioni orizzontali attorno alla vasca da bagno o al piatto doccia.

Anche in questo caso liscia il silicone con le dita. Così facendo il sigillante penetra a fondo nella fessura e ti permette di togliere ogni eccesso di materiale. Potrai pulirti con una spugna umida.

Applica ancora un po’ di silicone laddove ti sembra insufficiente.

Aspetta che il sigillante si asciughi per almeno 24 ore prima di usare la vasca da bagno o la doccia.

Risigilla tutti i bordi nello stesso momento o le zone di congiunzione non si fisseranno fra loro. Se l’estremità di una congiunzione si secca, l’altra non aderirà in maniera corretta.

Termina qui la sintetica guida di Easy Service Solutions sul modo migliore per sostituire il silicone nel tuo bagno. Commenta con noi le soluzioni proposte dal nostro articolo e torna presto a trovarci. Ciao!

5 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Impresa di Pulizie Roma e Ristrutturazioni
chatta con noi
Hai bisogno di aiuto?
Chiedi un Preventivo Gratuito:
preventivo


Oppure telefona allo
0692927977


Oppure chatta subito
5 Condivisioni
Tweet
Pin
Share5
Share